I seguaci di Silvana De Mari indicano nel maschio padano eterosessuale di pelle bianca nuovo arianesimo



Il signor Nick è uno di quegli utenti che villipendia il tricolore usandolo come simbolo distintivo del suo razzismo e della sua omofobia. Impegnato nel rilanciare ogni messaggio in cui il suo Matteo Matteo Salvini o il suo Alessandro Meluzzi inveiscono istericamente contro gli stranieri, il soggetto ostenta anche la sua venerazione per la signora Silvana De Mari, apprezzata per le sue retoriche contro i gay e contro l'Islam al punto da sostenere che «ogni scritto e parola di questa donna è da conservare».
Ovviamente il soggetto pare dare di matto all'idea che l'Ordine dei Medici intenda procedere contro al sua pupilla, lamentando che quei cattivoni pretendano pure che non si possa spacciare l'odio per scienza anche se così facendo si fanno più soldi e si raccattano più proseliti:


Tutto preoccupato per le sorti della sia amichetta che fa soldi raccontando che l'omosessualità sarebbe un «comportamento appreso» o che ottiene spazio sul quotidiano di Belpietro per invitare i genitori omofobi ad atti di violenza contro i figli gay,m il soggetto pare avere molte difficoltà anche con con l'odio razziare, arrivando a firmare messaggi come questi:




Ed è così che il seguace di Silvana De Mari (relatrice ai convegni patrocinati dalla Lega e finanziati da Maurizio Belpietro) pare riproporci le teorie di Hitler sulla fantomatica "difesa della razza" che sterminò milioni di persone.
1 commento