La figlia del presidente del Camerun ha fatto coming out


Non è passato inosservato il bacio che Brenda Biya, figlia del presidente del Camerun Paul Biya, si è scambiata con l'amata Layyons Valença. Perché quel coming out ha avuto luogo in un Paese terribilmente omofobo in cui l’omosessualità è ritenuta illegale e può comportare condanne dai 6 mesi ai 5 anni di carcere e la pena di morte.
Brenda, che ha 27 anni, risiede tra Svizzera e Stati Uniti e dice di non aver fatto coming out con la sua famiglia prima di pubblicare quella foto: “Ci sono molte persone nella mia stessa situazione che soffrono a causa di quello che sono. Se posso dare loro speranza, aiutarle a sentirsi meno sole, se posso mandare loro amore, sono felice”.
Se Brenda ha difeso suo padre, Possia il presidente del Camerun dal 1982, sostenendo che le leggi omofobe esistano dal 1972, si è augurata possano ora essere abolite.
Il presidente del Camerun non ha ancora commentato pubblicamente il coming out di sua figlia, anche se alcune fonti sostengono sua molto arrabbiato. I genitori di Brenda le avrebbero anche chiesto di cancellare il post e l’immagine del bacio dai social.
Commenti