Malta è partner culturale del Festival Mix Milano



Malta è riconosciuta come uno dei poli culturali più in fermento del continente, caratterizzata da una mentalità decisamente aperta. Sugli argomenti parità ed identità di genere, ad esempio, risulta da ben tre anni la prima nella classifica europea annuale condotta dall'associazione Ilga che elenca le mete turistiche ideali per il segmento lgbt.
Questo grazie ad una legislazione che consente matrimonio ed adozione per le coppie dello stesso sesso e che ha fatto sì che Malta fosse il primo Stato europeo ad aggiungere il riconoscimento dell'identità di genere alla sua Costituzione come categoria protetta. Ma non solo: a Malta è stato fatto divieto delle fantomatiche "terapie riparative" per la conversione dell'orientamento sessuale o dell'identità di genere sui minori.

Grandi trasformazioni culturali come queste risultano certamente tra le motivazioni fondanti della nomina di Valletta a Capitale Europea della Cultura 2018, e raccontano la scelta di Malta Tourism Authority di sponsorizzare la prossima edizione del Festival Mix di Milano, storica rassegna di Cinema Gaylesbico e Queer Culture che quest’anno si terrà dal 21 al 24 giugno nelle prestigiose sedi del Piccolo Teatro Strehler e del Piccolo Teatro Studio Melato.
In qualità di sponsor MTA ha in serbo anche due concorsi che mettono in palio due biglietti aerei per Malta. Al primo concorso potranno partecipare tutti gli iscritti alla newsletter del festival e tra quelli che aderiranno, sarà estratto un vincitore che verrà annunciato durante il festival.
Un secondo concorso invece è destinato agli spettatori del Festival Mix, a cui all’ingresso in sala verrà consegnata una cartolina con le modalità di partecipazione.
Commenti