L'11 maggio, il Vercelli Pride porterà in piazza anche i diritti degli stranieri



L'11 maggio prossimo, il Vercelli Pride scenderà nelle strade per portare all'attenzione dell'opinione pubblica anche il problema dei diritti ad una libera espressione sessuale da parte dei migranti.
Le persone di colore gay o lesbiche sono spesso doppiamente discriminate. In alcuni casi fuggono da Paesi in cui l'omosessualità può costare la vita, in altri per il colore della loro pelle. Per questo motivo il pride aggiungerò due strisce nere e marroni (simbolo della black and browser community) all’arcobaleno a sei colori della bandiera rainbow, riprendendo l'iniziativa di Philadelphia del 2017, seguita, in Europa, da quella del Pride di Manchester dello scorso anno.
1 commento