Salvini manda due volanti (pagate dai cittadini) a prendere la fidanzatina dal parrucchiere dei vip



Evidentemente la sua nuova fidanzatina viene prima degli italiani, anche se saranno loro a dover pagare gli agenti di polizia che il ministro Salvini ha deciso di sottrarre al loro lavoro perché la sua nuova fidanzatina diceva di essere impaurita dai paparazzi.
L'adolescente si trovava dal dal parrucchiere dei Vip quando è stata avvertita che all'esterno c'erano dei paparazzi. «Ah sì, voi osate venire a disturbare la mia privacy in questo tempio del vippismo, allora ve la faccio vedere io», ha esclamato la giovanissima figlia di quello che l'attempato Salvini deginiva «un traditore». Ha così preso il telefono e si è fatta mandare due volanti da quel suo fidanzato che non si è mai fatto problemi ad usare risorse pubbliche per scopi personali.
3 commenti