Il candidato sindaco di Pordenone vuole la castrazione chimica per Vendola



«Vendola? È un gay che ha adottato un bambino, quindi va impalato e castrato chimicamente. Il problema è trovare un palo abbastanza grande». È quanto dichiara Ferdinando Polegato, candidato sindaco a Pordenone.
Intervenuto insieme a Matteo Salvini in difesa caso della spiaggia fascista di Chioggia, l'uomo dichiara pure: «Sono ancora fascista: il 25 aprile è giorno di lutto per me, viva il Duce. Il duce nei primi periodi ha fatto grandi cose. E io voglio diventare il sindaco di Pordenone. Anzi, diventerò il podestà. Vincere e vinceremo!».
5 commenti