Sequestrato arsenale con armi da guerra ad un gruppo di estremisti destra



C'erano pistole, coltelli, armi e persino un missile aria aria. È questo l'arsenale che la Digos e la Procura di Torino hanno sequestrato ad un gruppo neofascista.
Tra gli arrestati figura anche Del Bergiolo, un militante di Forza Nuova che è stato candidato al senato a Gallarate nel 2001.
Il questore di Torino, Giuseppe De Matteis, ha definito l'operazione come un «sequestro con pochi precedenti per la qualità delle armi e il loro potenziale violento». Eppure il ministro degli interni continua a sostenere che i neofascisti non esisterebbero e che i veri «violenti» sarebbero quei poveri disperati che bruciano quattro copertoni per difendere la casa che lui sta cercando di radergli al suolo...
2 commenti