I lettori de Il Giornale: «Le lesbiche a sberle e calci nelle ovaie»



Il Giornale è diventato un ricettacolo di omofobi che non perdono occasione per ostentare il loro odio. Davanti ad un articolo intitolato "Si danno un bacio a stampo, coppia gay cacciata da gelateria", è tra i commenti che troviamo chi scrive:

  • Sono pienamente d'accordo con il titolare dell'esercizio che ha voluto difendere la dignità e il pudore dei presenti in un pubblico esercizio. L'omosessualità esiste e deve essere tollerata sempre che non offenda coloro che hanno il diritto di non assistere a squallide comparsate di sfida verso coloro che hanno commesso "l'affronto" di essere normali in conformità della Natura.
  • a sberle e calci nelle ovaie. quelle due avevano ben altri posti per le loro effusioni piu' che discutibili . Ma se vero il fatto hanno esclusimante cercato una provocazione
  • Queste persone lo fanno apposta a scambiarsi effusioni in pubblico (e magari in presenza di bambini, specie in una gelateria!), lo fanno per provocare. Il padrone del locale ha fatto benissimo a mandarle via.
  • Se ritirassero la licenza alla gelateria per una cosa del genere, sarebbe veramente la dimostrazione che le due tizie erano la' col preciso scopo di provocare. Non sarebbe la prima volta, e' un sistema adottato dovunque in Europa. Vanno nei locali gia' sapendo come la pensano i titolari, per poi portarli in tribunale, toglier loro il lavoro, con lo scopo di intimidire anche gli altri. Colpirne uno per educarne cento, questa e' la loro politica.

Immagini: [1] [2]
6 commenti