Il Tar fa sbarcare la Open Arms. Le destre dicono che il rispetto della legge sia un «sabitaggio» al volere di Salvini



Mentre il ministro Matteo Salvini continua a cercare viti mostrandosi come il leghista a cui non frega nulla della vita altrui, il Tar del Lazio ha stabilito che la Open Arms dovrà poter attraccare a Lampedusa.
Da prassi, i giornali di destra già chiedono che al loro Salvini siano conferiti pieni poteri perchè loro schifano le leggi che non permettono di abbandonare in mare dei naufraghi solo perché la Lega spera di poterne trarre profitto. Infischiandosene di come il loro amato leghista violi leggi e trattati internazionali, è cercando di fomentare isterie che Il Giornale arriva a parlare di «assist delle toghe» e a scrivere: «Open Arms non è l'unica nave che sta facendo rotta verso l'Italia. Anche la Ocean Viking, l'ammiraglia delle Ong, dopo aver rifiutato lo sbarco a Tripoli ha fatto rotta in direzione di Italia e Malta chiedendo un porto di sbarco. Anche per la Ocena Viking (che batte bandiera norvegese) è scattato il divieto di ingresso nelle nostre acque. Interverrà ancora una volta il Tar per sabotare il dl Salvini?».
Insomma, come in epoca fascista si propone un "noi" contro "loro" a beneficio di chi promette sistematiche violazioni dei diritti umani. E l'Italia è divenuta una terra in cui si inveisce e si denigra chi salva vite umane...
1 commento