Anche il circolo di Roma abbandona Arcilesbica



Pare che Arcilesbica stia continuando a perdere pezzi dopo la loro svolta integralista che le ha portate ad esprimere ripetutamente la loro vicinanza ad alcune rivendicazioni di Mario Adinolfi e delle organizzazione neofasciste. Seguendo l'esempio di altri circoli, anche Roma ha deciso di abbandonare l'associazione nazionale e di fondare "Differenza Lesbica Roma".
Il motivo della scelta è una netta contrapposizione di vedute con la linea integralista dettata dalla segreteria nazionale e dal Circolo Zami di Milano, contraria a qualunque forma di genitorialità non preveda la presenza di una donna e l'esclusione sociale delle persone transessuali.
Commenti