Follia in Mississippi: «Siamo cristiani, non ospitiamo coppie gay o miste»



Ad una settimana dalle nozze, una struttura specializzata in ricevimenti di nozze ha comunicato ad una coppia che non li avrebbero più ospitati dato che erano venuti a sapere che la sposa era bianca e lo sposo era afroamericano. È accaduto a Booneville, in Mississippi.
La sorella dell'uomo si è presentata presso la struttura per chiedere spiegazioni ed ha registrato la sua conversazione con una dipendente, la quale ha spiegato che nel loro spazio non vengono celebrate nozze gay o tra coppie miste per «motivi religiosi».
Surreale è come tutto ciò sia pure legale dato che nel 2016 il Mississippi ha approvato una legge denominata "Religious Liberty Accommodations Act" che permette a persone ed organizzazioni di potersi rifiutare di offrire servizi ritenuti in contrasto con le proprie più profonde convinzioni religiose e morali. Ed è forse quello il motivo per cui ogni forma d'odio viene oggi "giustificata" in nome di Gesù Cristo, assicurandosi impunità grazie alle norme volute dalle frange più conservatrici delle destre americane.

Clicca qui per guardare il video.
1 commento