Luciana Litizzetto massacra il titolo di Libero



Per una Platinette che difende Libero perché crede che il suo essere «di destra» imponga il fatto di dover subire insulti gratuiti, c'è un'eterosessuale come Luciana Litizzetto che non giustifica tali atteggiamenti. Durante la scorsa di Che tempo che fa, la comica torinese ha dichiarato:

Non so se avete letto il titolo di Libero sui gay. Hanno scritto "Calano fatturato e Pil, ma aumentano i gay". Poi hanno aggiunto "C'è poco da stare allegri". Ed è proprio quello che ho pensato io leggendo quel titolo. Essendo Libero è già andata bene. Per loro poteva anche essere "Ai gay non piace il Pil" o "I gay le entrate le vogliono tutte loro". Adesso aspetto Povia con una nuova canzone "Luca era gay e abbassava il Pil". Io non riesco a capire il nesso. Cosa vuol dire? Non ha nessun senso. Se aumentano i Cecchi Paone e i Tiziani Ferri o i Dolce e Gabbana (che non fanno cavolate con la Cina), per noi è solo un beneficio. A questo punto io esporterei i gay. Guarda che con un solo Malgioglio all'estero noi sistemiamo il deficit dell'Italia. Ma a questo punto voglio dare dei titoli io a Libero, così non si sforzeranno la prossima volta. "Allarme polveri sottili a Milano, ma è pieno di lesbiche", "Matera capitale della cultura, ma aumentano le ascelle pezzate sul tram", "Spaventosa eruzione del Fujiyama, l'Atalanta in zona Champions", "Piove, colpa dei neri", "Gli extraterresti sbarcano a Viterbo, gli zingari vanno in giro con le Mercedes", "Meno sbarchi, meno tasse, Saviano si f*tta", "Export giù del 3,6%, ma Renzi ce l'ha piccolo", "Il principe Harry sposa Meghan e i vegani hanno rotto le pa**e". Questo è un titolo cretino e omofobo, oppure chi l'ha scritto è incapace di intendere e volere. Ma chi li scrive i titoli di Libero? Diabolik?".
Commenti