«La mamma stira e cucina, papà legge e lavora». Sessismo in un libro di 2ª elementare



«La mamma stira e cucina, papà legge e lavora». È quanto propone un esercizio proposto da un libro di testo di seconda elementare che sta suscitando indignazione in rete. Manco si trattasse di un esercizio scritto Pillon, è attraverso il pretesto dei verbi che i bambini vengono indottrinati ad una rigida distinzione dei ruoli fra maschio e femmina secondo gli stereotipi di genere promossi dalla lobby di Massimo Gandolfini. La donna serve, il maschio comanda.
Per quanto i fondamentalisti siano soliti ricorrere alla bufala «gender» come mezzo di promozione del sessismo, l'esercizio è emblematico di quale siano gli stereotipi di genere che dovrebbero essere combattuti in difesa dei bambini e delle nuove generazioni.
1 commento