Milano. La stazione di Porta Venezia perde i colori rainbow per far spazio ad una pubblicità della Nike



A Milano, la fermata rainbow di Porta Venezia è stata al centro delle invettive delle lobby dell'omofobia organizzata, con tanto di immancabili raccolte firme da parte del partito omofobo di Mario Adfinolfi. Se il buonsenso aveva vinto sull'odio e se quella decorazione sarebbe dovuta diventare permanente, è con sorpresa di numerosi utenti che l'Atm ha iniziato a rimuovere quei colori dalle pareti. In tanti hanno chiesto spiegazioni all'azienda di trasporti che, in un primo momento, risposto via Twitter che «si tratta di un'installazione pubblicitaria temporanea che non prevede la rimozione dell'arcobaleno». Più tardi ha ammesso che per tre mesi le pareti di entrambe le banchine saranno cedute ad una campagna campagna della Nike.
Il sindaco Sala ha storto in naso davanti alla decisione di Atm ed ora si augura che almeno una parte possa continuare a mostrare l'allestimento rainbow. I vertici dell'azienda prenderanno una decisione lunedì.
2 commenti