Dopo il rifiuto a “C’è posta per te”, accoltella il nuovo fidanzato della ex. La Cassazione gli riduce la pena



Tre anni fa, Emanuele Colurcio si presentò alla trasmissione televisiva C'è Posta per Te con l'obiettivo di riconquistare la sua ex-fidanzata. Lei non volle sentire ragioni e chiuse la busta.
Incapace di accettare il rifiuto, Colurcio ha aggredito ed accoltellato il nuovo fidanzato della ragazza, provocandogli gravi lesioni all'addome. Condannato per tentato omicidio, porto illegale d'armi e atti persecutori contro la ex, si è rivolto alla Cassazione ed ha ottenuto uno riduzione di pena: al posto di 14 anni, se la caverà con solo 8 anni di detenzione. I giudici hanno infatti annullato l'aggravante dei motivi abietti e futili.
1 commento