Gli ultracattolici: «Fedez ha bisogno di un esorcista»



«Fedez ha bisogno di un esorcista». A sostenerlo è Lorenzo Damiano, presidente del movimento ultracattolico "Pescatori di Pace" e candidato del partito omofobo di Mario Adinolfi.
Contestando i due concerti che il rapper terrà il 13 aprile a Padova e il 14 a Conegliano, il fondamentalista ha dichiarato: «Lo invito a venire a messa con me e magari a confessarsi per cancellare il suo continuo peccare. Fedez è un ragazzo che ha un bisogno estremo di Dio. Per se stesso, per la sua anima e per il bene della sua famiglia farebbe bene immediatamente ad allontanarsi da tutto ciò che lo porta a mettersi contro il Signore. Io so bene che il mondo nel quale è entrato comporta dei prezzi da pagare, dei ticket di benvenuto per restare sulla cresta dell'onda e continuare ad avere successo. Stare dalla parte delle lobby massoniche per esempio. Fedez deve ricordarsi che tutto questo non è per sempre e deve cominciare a lavorare per la sua conversione adesso: ho detto in passato che secondo me ha bisogno di un esorcista per pulirsi da ciò di cattivo che lo contamina e oggi ne sono sempre più convinto».
Da prassi di questa gente, la premessa è che il fondamentalista di turno si dichiari detentore della verità divina e che spergiuri che difendere i diritti dei gay significherebbe allontanarsi dal "cristianesimo" alla Pillon. E pensare che Gesù fu chiaro nel condannare il comportamento di chi si esalta e pretende di guardare alla pagliuzza nell'occhio del fratello.
1 commento