Follia. I lettori de Il Giornale vogliono «curare» i gay al solo fine di impedire che si possano sposare



«Beirut Rafi Peretz, ministro dell'Istruzione israeliano, leader del partito religioso Casa ebraica, propone di curare gli omosessuali e scatena un terremoto politico». Così Il Giornale ha affrontato le aberranti dichiarazioni del ministro dell'istruzione israeliano.
Ma se qualunque persona di buonsenso sa che l'omosessualità è una caratteristica naturale che non ha nessun bisogno di essere "curata" attraverso fantomatiche "terapie" che hanno spinto numerosi adolescenti ai suicidio dato che si basano sulla colpevolizzandone e sulla creazione di odio verso sé stessi, i lettori del quotidiano di estrema destra si lanciano in un plauso dell'iniziativa. Improvvisandosi tuttologi e dispensando teorie pseudo-scientifiche, raccontano che loro non hanno problemi nel sperimentare teorie screditate a sacrificio della vita altrui, sostenendo che i gay vorrebbero male (principalmente a cassa del loro odio, ma questo non lo dicono) o che dovrebbero sacrificarsi per compiacere il loro sogno di abolire le unioni civili in ode alle teorie di Pilolon sulla presunta supremazia dei suoi coiti.

Sembra follia, ma p quanto questa gente è stata capace di scrivere nero su bianco:



1 commento