Matera. Fondamentalisti stampano un volantino contro gay e famiglie multietniche



I Sentinelli di Milano hanno pubblicato l'immagine di un aberrante volantino confezionato dall'estremismo sedicente cattolico contro il Pride di Matera.
Attraverso una grafica imbarazzante, il volantino tenta di strumentalizzare la Bibbia come mezzo di promozione dell'odio mediante le solite citazioni decontestualizzate del Levitico e delle lettere di Paolo. Il tutto defecando lo slogan «no alla perversione», al quale aggiungono tra parentesi un «no al gay pride» nel caso in cui i loro insulti non fossero stati compresi.
Immancabili arrivano anche le fotografie delle vite che chiedono siano cancellate nel nome del loro odio, con gay, famiglie arcobaleno e persino Concita Wurst su cui hanno tracciato una minacciosa croce. Tra le novità, i fondamentalisti aggiungono pure una fotografia di una famiglia multiraziale per rendere chiaro che loro la pensano come i fascisti sulla presunta "difesa della razza" riportata in auge dalla propaganda leghista.

In risultato è questa porcheria:

3 commenti