Il sindaco di Ottawa ha fatto coming out



Jim Watson, sindaco di Ottawa (Canada), ha fatto coming out. In un articolo, ha raccontato il bullismo subito da bambino e la sua difficoltà a confidarsi con gli amici dato che il lavoro del padre lo portava a trasferirsi di continuo. Ha anche spiegato la difficoltà di essere un adolescente gay ventenne negli anni '70, portandolo ad essere «molto timido e un po ' solitario». E le cose non migliorarono quando scelse una cartiera nella politica.
Lo scorso marzo, è stato il primo sindaco di Ottawa ad aver partecipato al Pride cittadino, insieme al Primo Ministro Justin Trudeau.
Watson si e anche rammaricato di non aver fatto prima coming out, spiegando come alcuni gay della sua età si siano potuti sposare e creare una famiglia. «Se posso essere così audace da offrire un po' di consigli a coloro che non sono dichiarati -dice- non vi sentite sotto pressione o affrettato a venire fuori, ma non aspettare 40 anni. La mia riluttanza non mi ha permesso di vivere la mia vita piena di amore e di avventura come i miei amici gay che sono stati più audaci e coraggiosi di quanto io sia mai stato».
1 commento