Sudafrica, scoppia la polemica per la segregazione degli studenti di colore



L'insegnante è stata immediatamente sospesa dal suo incarico, ma resta una testimonianza di un preoccupante ritorno all'odio e all'intolleranza che si respira a livello globale.
I fatti si sono verificati in Sudafrica (più precisamente nella scuola primaria Laerskool Schweizer-Reneke) dove una fotografia di classe ha suscitato indignazione in rete a causa della segregazione su banchi separati dei quattro studenti di colore. Si tratta di una separazione su base etnica che appare ancor ancor più grave in un Paese che sino al 1991 è stato macchiato dall'apartheid.
Commenti