Si è conclusa la seconda assemblea annuale dei soci di Poli Aperta



Lo scorso week end si è svolta la seconda assemblea annuale dei soci di Poli Aperta, tenutosi presso la sede di CasArcobaleno di Torino.
L'ospite d’onore è stato il presidente dell’Egpa, European glbt police association, Alain Parmentier che ha presenziato sia all’assemblea di sabato 5 sia all’omaggio che soci, parenti e amici hanno voluto fare all’agente di Polizia Locale di Nichelino, Angelo Casamassa.
Durante l’assemblea Il presidente di Egpa ha portato i saluti di tutte le associazioni europee partners di Polis Aperta e ha ribadito l’importanza ed il valore per le persone in cerca di supporto. Missione da sempre nel Dna di Polis Aperta che da anni lancia campagne informative on line, attraverso i social network e creando occasioni di contatto con la società. A questo proposito il Consiglio Direttivo ha presentato un nuovo progetto teso a contrastare le discriminazioni realizzato grazie al qualificato supporto dell’avvocato penalista Matteo Mammini.
Il piano d’azione per rendere la battaglia contro i pregiudizi sempre più incisiva è stato il protagonista del dibattito fra i soci. Segno evidente che l’ideale alla base dell’associazione, costituire un ponte fra la comunità Lgbti e il cuore dello Stato, cioè forze di polizia e forze armate, è sempre più un’esigenza irrinunciabile per il progresso della società. Chi indossa la divisa ha scelto di mettersi al servizio di tutti i cittadini comprese le minoranze. Polis Aperta lavora ed esiste perché il ruolo protettivo delle forze di polizia, non venga mai meno. Oggi e domani, come ieri, l’azione di Polis non si ferma, grazie a campagne informative, dibattiti pubblici e attività di formazione dirette agli agenti che ogni giorno su strada si confrontano con tutta la società, l’obbiettivo è abbattere il muro del pregiudizio. È evidente infatti che solo mostrandoci per come siamo, mettendoci a servizio di tutta la società potremo diventare il cambiamento che vorremmo vedere realizzato nel nostro Paese.
Nell'occasione è stato anche lanciato il nuovo sito dell’Associazione, raggiungibile all'indirizzo www.polisaperta.eu.
Commenti